SI RI-PARTE

 volo.jpg

Finalmente dopo anni di inattività si riprende a viaggiare!

E’ pur vero che in questo periodo siamo riusciti a girare in lungo e in largo una delle più belle, a mio modesto avviso, regioni d’Italia  – di cui ho scritto qualcosa qui: ma l’organizzazione del viaggio soprattutto all’estero, beh…è tutt’altra cosa – diciamolo!

E diciamo anche che organizzare un viaggio oggi rispetto a 20 anni fa lo possiamo definire un gioco da  ragazzi 😉 . Ne parlavamo con Beatrice proprio alcuni giorni fa. Come saprete io e lei ci siamo conosciute proprio in occasione dell’organizzazione di alcuni viaggi in India circa una decina di anni fa: all’epoca anche solo trovare informazioni base su quel Paese era una vera impresa titanica. Ora grazie ad internet si possono prenotare non solo i voli restando comodamente seduti sul divano, ma treni, alberghi, appartamenti, pass e card, per non parlare dei vari blog che sono sempre fonte inesauribile di confronto e scambio di informazioni! Capisco che per i più giovani questa possa sembrare preistoria o peggio un racconto non veritiero! Ma vi assicuro, cari i miei giovinelli, che solo 10 anni fa la situazione per chi voleva viaggiare in modo indipendente era proprio questa. E quindi posso dire senza timore di essere smentita..che mi sento una gran figa ad aver viaggiato “fai da me” nei primi 30 anni di vita 😀

Quindi, dicevo, marzo mese del risveglio per antonomasia è anche il mese del mio compleanno: un compleanno “tondo” e chechesenedica per una donna è sempre tappa fondamentale. Ho pensato: cosa mi piacerebbe fare per festeggiare al meglio questa ricorrenza (!!)? Non ho dovuto pensarci molto a dire il vero, la risposta è ovvia: un bel viaggino, viaggetto, viaggio!

La scelta è caduta su Parigi!

Ebbene sì, pur avendo girato in tre continenti, e a parte qualche sporadica toccata e fuga, l’Europa manca un po’ all’appello – e me ne vergogno..lo ammetto..mea culpa.

Mi metto quindi alla ricerca: trovo un volo low cost con Easy jet (80 euro andata e ritorno) e a questo punto..mi blocco. E penso: sarebbe bello se anche Beatrice e Andrea venissero con noi! Le scrivo, le chiedo se vogliano partecipare a questi “festeggiamenti”, ma la “pelandrona” in quel periodo è a zonzo! Attendo risposta, che – ovviamente – non tarda ad arrivare! Ed è – altrettanto ovviamente – un sì!!!

A questo punto la ricerca continua….

Dormire, dove andremo a dormire? Parigi si sa non è tra le città più economiche ma grazie ad airbnb troviamo un appartamento a Montmartre – che non so per quale motivo ma è proprio il quartiere in cui volevo stare – che farà al caso nostro: spazioso (ben due camere ed altrettanti bagni) a due passi dal Sacre Coeur, dal Moulin Rouge, dalla via dei pittori e – cosa non di poco conto – dalla metropolitana parigina. E già mi vedo trasformata in Amélie!

 vista paris                                                                                   (foto tratta dal web)

Bene, ora che abbiamo anche un tetto, posso iniziare a documentarmi, partendo dalle informazioni pratiche: come arrivare dall’aeroporto, quale metropolitana prendere (avete mai visto le linee della metro parigina? Beh..io mi sono spaventata):

metro paris                                                                     (foto tratta da web)                     

Però anche in questo caso internet viene in soccorso: tutto, si trova davvero tutto, basta un click e sono diventata una (quasi) esperta dei mezzi di trasporto parigini.

Ho trovato molto utile la guida on lineça va sans dire – con la spiegazione dettagliata dei collegamenti, dei trasferimenti oltre che una guida digitale vera e propria. Nel  sito c’è anche la possibilità di acquistare direttamente i vari pass per musei nonché le card per la metropolitana o i transfer.

Ogni volta che preparo o sogno un viaggio, tappa fondamentale è la lettura. Ovviamente anche in questo caso comodamente seduta sul divano attraverso amazon,  ordino la guida

guida paris

e due libri che attirano la mia curiosità:

 

Lo ammetto: sono un po’ come una bambina nel Paese dei balocchi. Questa tecnologia che permette di essere connessi sempre ed ovunque, di poter decidere in assoluta liberta dove andare, trovare informazioni, scambiare opinioni, ricevere delle “dritte” e scoprire delle “chicche” attraverso il web mi entusiasma!

A questo punto non mi resta che preparare le valigie e…ri-partire!

Annunci

2 pensieri riguardo “SI RI-PARTE”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...